Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione.
Proseguendo nella navigazione del sito, si acconsente all'utilizzo degli stessi.




 


 

Altri siti
Con le ali ai piedi
Il cammino di Santiago

Il logo di identificazione due cammini:
- Di qui passò Francesco
- Con le ali ai piedi


Diocesi di Gubbio
accoglie con gioia i pellegrini che passano sul suo territorio e mette
a disposizione accoglienze e informazioni

366.1118386

di qui passò Francesco - camminando sui luoghi di Francesco; Info, accoglienze, testimonianze,
Corona Virus ... ci cambia il cammino

Buon giorno per tutto il giorno, Amici e Amiche della Romita.
La vita è imprevedibile ed ora ci troviamo ad avere tanto tempo per pensare, leggere e scrivere. Ho scritto questo testo per voi. Buona lettura!
Fra Bernardino

LA ROMITA 28 FEBBRAIO 2020
AGLI AMICI E ALLE AMICHE DELLA ROMITA.

“Non è la durata della vita che conta ma l’uso che se ne fa; e così non importa quanto a lungo si viva ma quanto bene si viva: non sono gli anni e nemmeno i giorni a farci vivere a lungo ma l’animo” (Eugenio Borgna, Il tempo e la vita)


LA SCOPERTA – LA CHIAMATA

“Era il 28 febbraio 1991. Con la Vespa (per 40 anni mi sono spostato in Lambretta e in Vespa) partii di buon mattino dal Convento di Montesanto in Todi e mi misi alla ricerca dell’antico Convento/Eremo.
Nei libri antichi veniva chiamato “L’Eremita” o “La Romita” e descritto come luogo selvaggio e solitario tra i boschi, sulla montagna.
Frequentato già nel 1213 da San Francesco ed abitato per secoli dai suoi Frati.

- info in cammino -
2/4/2020
Frate Bernardino ...
Amici e Amiche della Romita. La vita è imprevedibile ed ora ci troviamo ad avere tanto tempo per pensare, leggere e scrivere. Ho scritto questo testo per voi. Buona lettura! Fra Bernardino.
Il testo inizia qui a fianco.
9/3/2020
Corona Virus ... e il cammino. - Invitiamo tutti a seguire quanto contenuto nel comunicato pubblicato qui a fianco. Facciamolo per noi stessi, per tutti i pellegrini e per tutti i cammini.
> clicca qui.
8/12/2019
Dieci passi nella storia: In cammino sui passi di Francesco. Racconto radiofonico su Rai Radio Live a cura di Tiziana Iannarelli. Intervista anche con Angela Seracchioli
> clicca qui.
Il racconto della sua storia si fermava all’anno 1717. Cos’era successo nei secoli successivi? Cos’era rimasto dell’enorme complesso architettonico? Incuriosito e affascinato dal racconto degli Antichi, quel giorno mi misi in cammino.
Lasciata la Vespa a valle, m’incamminai per un sentiero ripido e (... continua)
 

Messaggio ai pellegrini.
A "Cammini unificati" ci siamo consultati e questo è il messaggio che rivolgiamo a tutti, scaturito da noi che ci occupiamo dei cammini.

EMERGENZA CORONA VIRUS:

SE HAI DECISO DI PARTIRE PER UN CAMMINO, LEGGI ATTENTAMENTE!

Caro viandante, amica pellegrina. In questo momento di emergenza corona virus, le tue scelte finiscono per avere ricadute sugli altri. Per questo è importante la tua responsabilità nel seguire le direttive del Dpcm dell’8 marzo.

(art.3, comma 1, lettera c): “si raccomanda di limitare gli spostamenti delle persone fisiche ai casi strettamente necessari”.

Proprio perché ami il Cammino, devi evitare di veicolare involontariamente un contagio che potrebbe compromettere l’accesso ai luoghi per molti mesi (con ricadute disastrose per i nostri borghi), e mettere a rischio la salute delle persone che ci vivono.

Cosa fare: fino al 3 aprile resta a casa; per date successive, prima di muoverti aspetta le indicazioni governative e consulta i siti e i canali social dei Cammini aderenti. Per tutti gli aggiornamenti ti invitiamo a consultare il sito >>> www.salute.gov.it
Come andranno le cose, dipende anche da te. La collaborazione di tutti permetterà di ritornare al più presto sui bellissimi Cammini Italiani.
Ultreya!

Hanno aderito alla diffusione del comunicato:

  • Amici del Cammino Di qui passò Francesco (Angela Seracchioli)
  • Amici del Cammino di San Benedetto (Simone Frignani)
  • Cammino di San Francesco di Paola (Alessandro Mantuano e Vincenzo Astorino)
  • Cammino Materano (Angelofabio Attolico, Claudio Focarazzo, Lorenzo Lozito)
  • Cammino nelle Terre Mutate
  • Confraternita di San Jacopo di Perugia
  • Mediterraid e Via Francigena Viterbo-Roma (A. Fratoddi)
  • Via di Francesco (Gianluigi Bettin e Simone Minelli)
  • Via Francigena (Luca Bruschi)
  • Vie Francigene di Sicilia (Davide Comunale e Irene Marraffa)

Inoltre i Cammini:

  • Con le ali ai piedi
  • Italia Coast to Coast

Invitiamo tutte le associazioni di Cammino in Italia ad aderire e diffondere.

... racconti alla Radio
Dieci passi nella storia
In cammino sui passi di Francesco

Tiziana Iannarelli (giornalista conduttrice radiofonica) ci racconta una esperienza che fonde i passi nell’attualità e nella capacità di attrazione del messaggio evangelico incarnato da San Francesco ottocento anni fa.
Dieci Passi nella Storia ci porterà sulle vie che il Poverello di Assisi ha percorso e sulle quali si avverte forte quella testimonianza che valica i confini della sua epoca, della sua cultura.

  • 1^ parte - Di qui passò Francesco
    Da La Verna in Toscana, fino a Poggio Bustone nel Lazio, passando per Assisi
    (al minuto '21 "30 c'è l'intervista con Angela Seracchioli)

  • 2^ parte - Con le Ali ai Piedi
    Torniamo a camminare sui passi di Francesco e questa settimana Tiziana Iannarelli ci porta da Poggio Bustone a Monte S.Angelo, attraversando Lazio, Abruzzo, Molise e Puglia.

Vai al sito Rai Radio Live


L'album con le vostre foto - "Foto-spot dei pellegrini"

vedi con Google foto
clicca qui: >>>>

Visione condivisa tramite
G
oogle foto, 
per PC, Tablet, smartphone

spedite le vostre foto
via mail a:

info@pellegrinibelluno.it
 

Promo dei due cammini
Di qui passò Francesco ... con le Ali ai piedi

 

La Toppa ufficiale del Cammino: "Di qui passò Francesco ... con le ali ai piedi".

Da mettere sullo zaino o dove volete voi.
La toppa è di 7,5 cm. di diametro, non è adesiva perchè sugli zaini non ci si può stirare ma cucire sì! Per averla scrivete una mail a jacopadue@yahoo.it (lo stesso indirizzo per chiedere la credenziale) riportando il vostro nome, cognome e indirizzo di posta a cui spedirle e, ovviamente, quante ne volete. La spedizione conterrà allegato un bollettino postale (che sta a voi rispedire ... ingrassato!) in cui si richiede un'offerta minima di 3 euro per ciascun pezzo + 2 per la spedizione(è un modo per aiutare l'Associazione per questo l'offerta va da un minimo in su).

 

SALVIAMO
IL SACRO SPECO
di
SAN FRANCESCO
a POGGIO BUSTONE

Il Sacro Speco di San Francesco a Poggio Bustone, la grotta amata dal Poverello di Assisi che qui amava ritirarsi in preghiera, è inagibile dal terremoto del 2016.
Il Comune di Poggio Bustone ha presentato all’ufficio per la ricostruzione un progetto dell’importo di 171.576 € per il recupero e la messa in sicurezza del sito, al momento non ancora approvato e finanziato dagli enti preposti.
Per ripristinare al più presto l’accessibilità al Sacro Speco, la sezione di Poggio Bustone del Cai di Rieti ha lanciato una raccolta fondi rivolta a tutti coloro che tengono alla storia del francescanesimo, a tutti i devoti del Poverello, che siano ditte, enti, singoli cittadini.
La donazione sarà possibile versando la quota sul conto corrente del Cai Sezione di Rieti con Iban IT68M0306914603100000003980 con la causale “Raccolta Fondi per il Sacro Speco”.

Sottosezione CAI Poggio Bustone in collaborazione con Amm.Comunale di
Poggio Bustone
e la Sezione CAI di Rieti

obbiettivo raccolta

il CAI adotta ...

scheda fattibilità

I fondi raccolti saranno interamente devoluti al recupero e restauro del Sacro Speco; nel caso in cui il progetto redatto venisse approvato e finanziato dagli Enti preposti, i proventi saranno utilizzati per ulteriori opere non previste nel progetto (recupero affreschi), per il ripristino del vecchio sentiero e, se possibile in base alle disponibilità economiche, alla realizzazione di un sentiero L/H per i diversamente abili.

 
I due cammini

Di qui passò Francesco
e
Con le ali ai piedi


uniti sotto lo stesso logo.
Un segno che identificherà le accoglienze
legate al cammino.
Tutti i loghi, nomi e marchi commerciali e le immagini riprodotte in questo sito sono dei rispettivi proprietari